DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio 2012

Digiuno: il mezzo migliore per guarire e riabilitare molte funzioni del corpo. Conosciamolo e usiamolo al meglio. Ecologia interna: pulizia ed equilibrio interna dagli intestini, al sangue, agli alveoli polmonari.
Vivere Scalzo

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Vivere Scalzo » 16/01/2012, 20:49

Non cerchiamo le motivazioni in quello che ci circonda.
Solo cercandole dentro noi stessi le troveremo.

Andre@ ha scritto:Dopo 27 ore ho interrotto!
... ho intorno a me un ambiente che ora come ora non mi fa stare molto tranquillo emotivamente..!
Mi rendo sempre più conto che la mente è tutto!! Quando ero nella situazione ottimale, in equilibrio mentalmente ed emotivamente, non ho faticato a digiunare per oltre 20 giorni, anzi, ogni giorno era una gioia!!
... quando manca in noi quel qualcosa.. tutto è più difficile!! ^^
So che ci starai vicino comunque, se non te la senti fai bene a staccare.
Grazie Andrea, mi hai fatto fare una bella riflessione...

Giorgio

Bibastella
Messaggi: 4
Iscritto il: 15/01/2012, 9:11

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Bibastella » 16/01/2012, 22:03

E' stata dura preparare cena per le mie cucciole..
Non ho il classico buco allo stomaco ma voglia di sbranare qualcosa sì eccome :shock:
Mi rendo conto di quanto si tratti solo di saper controllare la propria mente.. in fondo ho imparato ad esserne la conducente ;-)
Fisicamente sto abbastanza bene anche se mi chiedo se il freddo che ho da oggi pomeriggio abbia a che fare con il digiuno, qualcuno sa illuminarmi?
Per il resto devo dire che ho solo un pò di mal di testa e voglia di dormire: credo che farò nanna presto!!!
Saluti a tutti!! ;)

lovecats
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/01/2012, 9:40

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da lovecats » 16/01/2012, 23:31

ho avuto freddo anche io ma forse per l'abbassamento di temperatura di oggi...

... ho avuto la possibilità di dormire nel pomeriggio e l'ho fatto... ho sognato di mangiare il sogno era molto reallistico come il senso di delusione di non essere riuscita a digiunare...

in serata ho bevuto acqua con succo di limone, ho un peso sullo stomaco speriamo passi.... a domani

Avatar utente
lallik
Messaggi: 2
Iscritto il: 16/01/2012, 18:34
Località: meldola

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da lallik » 17/01/2012, 0:18

taghrid ha scritto:
lallik ha scritto:Adesso che son qui al pc...penso a cosa fare stasera per cena, poi mi rendo conto che non mangio stasera!
Pensa che lusso non dover preparare da mangiare, lavare i piatti...quanto tempo abbiamo guadagnato, ma nel nostro caso e con la fame e poca energia è tutto tempo guadagnato per dormire e rilassarsi.
La sfortuna è che a me piace cucinare! Piace però con una motivazione! Se devo preparare un pasto per me, sono poco esigente, invece quando cucino per gli altri, mi diverto a trovare e fare ricette nuove!
Il problema è che a me piace anche una semplicissima insalata, facile e poco dispendiosa! Ma resisto!!!! :)
Mi sono lo stesso rilassata prima di uscire stasera, ora do la buona notte, ed intanto mi preparo per la giornata che mi aspetta domani!
Notte a tutti
Lalla

lucamanni88
Messaggi: 7
Iscritto il: 09/03/2011, 12:11

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da lucamanni88 » 17/01/2012, 8:30

x
Ultima modifica di lucamanni88 il 20/11/2015, 19:12, modificato 1 volta in totale.

antonella
Messaggi: 4
Iscritto il: 12/01/2012, 22:14

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da antonella » 17/01/2012, 9:37

Anch'io dopo 28 ore ho interrotto.
Ho avuto dei violentissimi giramenti di testa.
Credo che il mio fisico sia andato sotto stress per via del fumo tolto e poi anche del cibo. Potrebbe essere?
Certo è che ieri sera l'ho patito molto e ho deciso di sospendere.
Oggi intendo alimentarmi solo di frutta.
E' sbagliato?

Avatar utente
Varda
Messaggi: 287
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Varda » 17/01/2012, 10:28

Come ti ho già scritto, meglio se interrompi il digiuno con un po' di verdura cotta e non con la frutta.
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

taghrid
Messaggi: 26
Iscritto il: 12/12/2011, 15:08

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da taghrid » 17/01/2012, 11:24

Perchè qui si parla di interrompere il digiuno "non con la frutta", Io ho intensione di interromperlo con la spremuta di arancio e poi con i succhi di frutta...come proseguire il digiuno ma un digiuno rimeneralizzante ....sbaglio..la mia dieta di solito è 95% crudo. Grazie.
taghrid

taghrid
Messaggi: 26
Iscritto il: 12/12/2011, 15:08

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da taghrid » 17/01/2012, 11:33

Il mio terzo giorno di digiuno:
a mezzanotte mi sveglio con una nausea ed un fastidio alla pancia molto fastidiosi, la voglia di vomitare e di evacuare è grande ma niente da fare, non esce niente. Ho avuto una sudorazione e senso di svenimento. Mi sono rimessa a letto per rilassarmi, e pensavo che questo è un punto di non ritorno, non volevo rompere il digiuno in questo momento critico, la mia fiducia nell' auto guarigione del corpo mi veniva ancora più forte e lo dovevo assecondare e non fermarlo...quindi mi sono rassegnata e rilassata...stamattina stavo molto meglio...la nausea è sparita.

Ho perso un'altro mezzo kilo: mamma mia!!!

taghrid

Avatar utente
1amico
Messaggi: 15
Iscritto il: 17/01/2012, 0:21
Località: Venezia
Contatta:

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da 1amico » 17/01/2012, 15:45

taghrid ha scritto: Mi sono rimessa a letto per rilassarmi
Molto ben fatto! 8-)
La religione più elevata è quella di coltivare la fratellanza universale e di considerare tutte le creature simili a se stessi. [Guru Nanak] C'è sempre una parte di me che è lì... in mezzo a tutto quello scempio!

lovecats
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/01/2012, 9:40

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da lovecats » 17/01/2012, 15:47

io ho dovuto cedere ad una tazza di brodo di verdure.... avevo freddo.... l'ho fatto con un dado bio senza glutammato e senza sale :S però ora sto meglio.... non avevo tisane perchè non le amo soprattutto se non posso zuccherarle...

franca
Messaggi: 28
Iscritto il: 10/06/2011, 15:02

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da franca » 17/01/2012, 16:10

Ciao Franca :D mi è sfuggito, questo sistema, dove lo hai letto ?
Ciao Luca e tutti gli altri, il sistema di acqua e succo l'ho letto da qualche parte qui nel Forum, sono una lettrice un poco caotica e non ricordo in quale sezione.
In ogni caso domenica ho mangiato 4-5 mele per prepararmi, ieri solo acqua con succo, molto leggero... Oggi continuo così. Leggero mal di testa, però non ho cali di energia... anche se mi piace riposarmi...
Complimenti a tutti!

Avatar utente
TerhE
Messaggi: 20
Iscritto il: 22/12/2011, 14:19

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da TerhE » 17/01/2012, 16:38

Ciao oggi ho interrotto il digiuno (1 giorno), dato che riprendevo con il lavoro, volevo lasciare del digiuno un buon ricordo :D , e questo vissuto é per me fondamentale. Comunque personalmente la ripresa alimentare é esclusivamente a base di frutta, ma ricordo per i primi digiuni, la ripresa consisteva in una graduale inserimento di cibi alternato a riposo e poco o nulla stress emotivi. ;)
Il 1° giorno ( con digiuno di 3 g.) al mattino bevevo un te con un pó di miele (non industriale) - dopo un paio di ore una carota grattuggiata e un po di sedano tagliato molto piccolo e un filo di olio (buonissimo - uhmm che gustoo) dopo un paio di ore una mela cotta a vapore, con altro te con limone e miele e per la sera una minestra appena bollita con verdure tritate molto fini, (facevo bollirre acqua e toglievo dal fuoco e ci buttavo le verdure tritate con il tritatutto (carote sedano zucchini o un pó di bietole) appena tritati e solo un cucchiaio e quel brodo mi faceva dormire bene. Tutto il giorno 1 e 1/2 di acqua con il limone. :P
Il secondo giorno caffe orzo con miele - dopo 2 ore una mela cruda grattugiata o tritata. Dopo un paio di ore una bella insalata di endivia con carote rosse e gialle grattugiate o anche la mela, condito con un filo di olio e limone e a volte un cucchiaio di yogurt con prezzemolo tritato fino. Anche il secondo giorno finivo con una minestra calda di verdure fresche e triturate e buttate appena in acqua bollente. :lol:
Insomma per arrivare al terzo giorno che aumentavo un pó la quantitá dei primi due giorni, ma basandomi sempre sul crudo o a vapore e molto leggero. Lo stomaco non ne ha mai sofferto e la ripresa alimentare graduale ha coinciso armoniosamente con il giusto funzionamento dell'intestino. :oops: Ho cercato nel limite delle mie possibilitá documentarmi sulle reazioni del corpo durante il digiuno e quindi la mia preparazione mi é servita per affrontare le reazioni del mio corpo. :) -
Per esempio anche il gran freddo che mi prende durante il digiuno non ha niente a che fare con il freddo che fa fuori casa, infatti quando riprendevo a mangiare lo riuscivo a sopportare. Il corpo si prepara a disintossicarsi e quindi va a risparmio e quelle energie che servono per gli alimenti ingeriti adesso servono per espellere dal corpo le tossine, quindi la cosa migliore é assecondare il corpo, mettendo un maglione in piú o meglio ancora mettendosi sotto le coperte, quando avrá fatto il suo lavoro, il corpo si stabilizza anche con la temperatura. :oops:
Ho trovato utile anche piccolezze lette in internet, come le informazioni in http://ildigiuno.blogspot.com/
Spero che queste info siano state un pó utili a qualcuno :P
Ciao e BUONA CONTINUAZIONE state facendo del bene al vostro corpo, a suo tempo vi ringrazierá. :D
Il saggio non dice tutto ció che pensa, ma pensa tutto ció che dice

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2641
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Luca » 17/01/2012, 18:02

taghrid ha scritto:Perchè qui si parla di interrompere il digiuno "non con la frutta", Io ho intensione di interromperlo con la spremuta di arancio e poi con i succhi di frutta...come proseguire il digiuno ma un digiuno rimeneralizzante ....sbaglio..la mia dieta di solito è 95% crudo. Grazie.
taghrid
Ciao Taghrid hai ragione,.... nel tuo caso che sei crudista, e hai esperienza di digiuni, va benissimo anche la frutta. ;)

E' sempre tutto relativo e vale la regola di ascoltare sempre il proprio corpo...... per tutto il resto si fa esperienza... :D

Spesso i consigli come interrompere il digiuno con un po' di verdura cotta e non con la frutta sono consigli base per chi inizia e magari per chi mangia ancora molto e un pò di tutto.

Ehret che aveva una clinica per digiuni, lo consigliava a chi ha mangiato molta carne in passato , per favorire la fuoriuscita più rapida di tossine.
La frutta scioglie più velocemente le tossine specie dopo un digiuno in cui le pareti intestinali e del colon sono più pulite.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

taghrid
Messaggi: 26
Iscritto il: 12/12/2011, 15:08

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da taghrid » 17/01/2012, 20:16

Grazie Luca.
Oggi la voglia di fare esercizi è zero e la voglia di bestemmiare è tanta :D . Ho voglia di dormire e di non fare nessunissimo sforzo.
taghrid

Avatar utente
Varda
Messaggi: 287
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Varda » 17/01/2012, 22:51

Luca ha scritto:
taghrid ha scritto:Perchè qui si parla di interrompere il digiuno "non con la frutta", Io ho intensione di interromperlo con la spremuta di arancio e poi con i succhi di frutta...come proseguire il digiuno ma un digiuno rimeneralizzante ....sbaglio..la mia dieta di solito è 95% crudo. Grazie.
taghrid
Ciao Taghrid hai ragione,.... nel tuo caso che sei crudista, e hai esperienza di digiuni, va benissimo anche la frutta. ;)

E' sempre tutto relativo e vale la regola di ascoltare sempre il proprio corpo...... per tutto il resto si fa esperienza... :D

Spesso i consigli come interrompere il digiuno con un po' di verdura cotta e non con la frutta sono consigli base per chi inizia e magari per chi mangia ancora molto e un pò di tutto.

Ehret che aveva una clinica per digiuni, lo consigliava a chi ha mangiato molta carne in passato , per favorire la fuoriuscita più rapida di tossine.
La frutta scioglie più velocemente le tossine specie dopo un digiuno in cui le pareti intestinali e del colon sono più pulite.
Certo, in casi come quelli di Taghrid, sono d'accordissimo con te Luca.
Ma in quello di Antonella, al suo primo digiuno, se non sbaglio, e che non ci ha informato, presentandosi, sul suo stile di alimentazione passato ed attuale, non mi sento di consigliarla diversamente.

E direi che in generale è il suggerimento più sensato da dare.

Tu stesso, a pagina 85 di Fruttalia dici " è fortemente sconsigliato interrompere i digiuni mangiando frutta" spiegandone poi il perchè (possibile fermentazione eccessiva, talvolta intollerabile, nelle viscere), e lo stesso Ehret consiglia di assumere frutta dopo un digiuno soltanto a chi è in transizione.

Ritengo questo, dell'interruzione del digiuno, un punto molto importante e delicato, anche se ascoltarsi, e sopratutto sapersi ascoltare, è altrettanto fondamentale :)
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2641
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Luca » 17/01/2012, 23:11

Hai ragione Andrea, hai fatto la cosa giusta e anzi come sempre grazie del supporto........ ;) :D

E' giusto chiarire bene certe questioni, sopratutto quella importantissima della interruzione del digiuno e della ripresa alimentare.

A questo proposito colgo l'occasione per citare il passo completo che citi del libro fruttalia........ importantissimo riassunto di quello che è la ripresa
dal libro fruttalia ha scritto:Una volta compreso cosa avviene nel nostro corpo quando digiuniamo, abbiamo la chiave per rompere un digiuno senza incorrere in alcun problema.

Nei primi digiuni, ovvero fino a quando il nostro corpo non sarà in una condizione di generale pulizia, è consigliabile prendere un leggero lassativo naturale e terminarlo riprendendo col mangiare delle verdure, crude o cotte, in
modeste quantità, per qualche giorno, poiché negli intestini si sono accumulati così tanti strati di muco, che la prima cosa da fare è eliminarli attraverso una rimozione meccanica.

E’ fortemente sconsigliato interrompere i digiuni mangiando frutta, perché la reazione chimica tra gli acidi e gli zuccheri naturali in essa contenuti, ed il muco generato dal corpo ed intriso di sostanze in decomposizione, crea una fermentazione all’interno delle viscere, che potrebbe farle gonfiare a livelli insostenibili.

Soprattutto le persone che generalmente consumano grandi quantità di carne, non devono avvicinarsi alla frutta dopo un digiuno, perché con quel tipo di tossine, le reazioni fermentative sono maggiori.

Per rendere le cose più semplici, potremmo affermare che il digiuno si rompe sempre con un piatto di verdure od insalata; solo quando il tuo corpo sarà molto pulito e dopo molto tempo, spesso anche anni di alimentazione attraverso cibi corretti, non sarà più un problema interrompere il digiuno con la frutta, ma sempre in quantità non eccessive.

Come si sarà certamente capito, i primi pasti hanno uno scopo lassativo e non nutriente, dovrebbero transitare nel più breve tempo possibile e, semmai ce ne fosse bisogno, si dovrebbe ricorrere a clisteri nel caso in cui non si è andati di corpo poche ore dopo il pasto. Uno degli inconvenienti che manda maggiormente in confusione gli inesperti è la stitichezza che può colpire durante i primi giorni di digiuno o subito dopo averlo terminato.
E a te come è andata...? ...... :D

Parlando con Giorgio abbiamo previsto il prossimo fra 2 settimane ..... :D
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2641
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Luca » 17/01/2012, 23:26

Alcuni non hanno ancora finito il digiuno, .......
ma approfitto per ringraziarvi tutti di questa bella partecipazione. :D :D :D

E' stata la prima volta in assoluto per me condividere un digiuno via web in un forum,....l'ho trovato molto stimolante e incoraggiante...anche se non ci vedevamo di persona sapevo che c'eravate... ;) :D
ognuno a suo modo,
ognuno con la sua vita chi al lavoro,chi ha potuto riposare e
chi ha avuto dei successi e a chi sono apparsi dei dubbi....o piccole difficoltà
chi ha terminato prima del previsto.....

ma ricordate che non ci sono limiti ne restrizioni......sentite il vostro corpo quello che vi chiede...riposo, liquidi, serenità...sono tutti esercizi per conoscerci meglio ed essere più fortemente cause sul nostro benessere.

Scrivete stati d'animo, curiosità o risvolti o altri feed back di questo DdG ;)

Grazie ancora a tutti :D

Un abbraccio
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Varda
Messaggi: 287
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Varda » 18/01/2012, 11:11

Luca ha scritto:E a te come è andata...? ...... :D
Io ho fatto un mini-digiuno di 23 ore il sabato, poichè, come ho già scritto, mi riesce più difficoltoso farlo nei giorni lavorativi.

Ormai sono abitutato a questi digiuni settimanali.
Stavolta ho preso un bicchiere di acqua e limone e subito dopo una spremuta di arancia ad inizio digiuno. Poi solo acqua.

Interessante il fatto che in mattinata sono andato a nuotare (20 vasche da 25 metri) e questo, fare sport, a mio avviso può accelerare il processo eliminatorio e rendere più incisivo il digiuno stesso.
Il tono , la lucidità, il benessere e l'energia sono aumentati gradualmente nel corso della giornata. :D

Interruzione con due cachi, a proposito di frutta, ma il digiuno era breve ed ormai sono abbastanza pulito. Nessun disturbo.

Inoltre ho sentito davvero l'energia del gruppo che mi sosteneva. Bell'esperimento. ;) Da ripetere
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

Avatar utente
Varda
Messaggi: 287
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: DdG (digiuno di gruppo) del 16-17 gennaio

Messaggio da Varda » 18/01/2012, 14:53

TerhE ha scritto:Ho trovato utile anche piccolezze lette in internet, come le informazioni in http://ildigiuno.blogspot.com/
Spero che queste info siano state un pó utili a qualcuno :P
Molto interessante. Grazie ;)

Tra l'altro parla dei giorni della luna piena e della luna nuova come preferenziali per il digiuno.
Su che basi? Qualcuno lo sa?
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

Rispondi