Cure Naturali per dissolvere lipomi

Tutto ciò che riguardo la salute e il benessere attraverso nutrizione, movimento e rimedi semplici e naturali
La "La verità è sempre semplice !" Cerchiamo assieme sulle soluzioni più efficaci e naturali per un benessere e salute con buonsenso e semplicità. (BS2)
Rispondi
Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Cure Naturali per dissolvere lipomi

Messaggio da Luca » 22/08/2014, 0:49

Chiariamo innazitutto cosa sia un lipoma tratto da wikipedia :
Il lipoma, anche chiamato fibromiolipoma o fibrolipoma è un tumore benigno del tessuto adiposo, che per propria natura può comparire in qualunque parte del corpo, sottocutanea o viscerale.
In versione igienista è una protezione che il corpo usa, per gestire sostanze dannose, tenendole lontane e innocue lontane dagli organi vitali.
abbiamo quindi una zona di stoccaggio di materiali tossici , trasformati in scorie che il corpo lascia li per poterle gestirle in condizioni migliori in quanto in quel momento il carico eliminativo da gestire è molto alto, e non tutto può essere espulso.

Il problema è che se per vari motivi fra cui appunto rallentamenti del metabolismo interno del corpo umano prolungati nel tempo. in particolar modo in alcune zone, ... questo grasso si solidifica e diventa sempre più difficile scioglierlo.
Difficile ma non impossibile e quindi citerò le varie possibili rimedi naturali.

Ecco cosa dice risponde Vaccaro in proposito:
SGONFIATURA ED ELIMINAZIONE DEL LIPOMA
Un gonfiore anomalo sotto la costola

Buonasera dr Vaccaro, mi chiamo Carlo, ..............
Qualche giorno fa mi sono accorto di avere un gonfiore anomalo sotto la costola a sinistra.
Sono andato dal mio medico che mi ha detto di stare tranquillo e che si trattava di un lipoma, diagnosi poi confermata da una ecografia muscolare.
Nessuna pressione per adesso, ma per i medici non esistono altre vie se non quella chirurgica
Secondo la radiologa non è necessario fare niente.Per il mio medico si dovrà valutare nel tempo se intervenire chirurgicamente. Per entrambi comunque l’unica eventuale via d’uscita sarebbe la chirurgia. E veniamo a lei.
Ho letto tra le sue risposte del blog, interessantissime, che i lipomi possono essere ridotti e addirittura eliminati mediante digiuno.Vivo interesse per le sue teorie alternative
Le chiedo se vuole dirmi qualcosa di più e darmi qualche consiglio pratico ed applicabile.
Con stima, la ringrazio fin d’ora.
Carlo
RISPOSTA:

L’autolisi dei tumori è un fenomeno normale e di routine in ogni clinica igienistica

Ciao Carlo, Per quanto concerne il lipoma non hai letto male, e non c’è bisogno di stropicciarsi gli occhi.
Tutte le crescite tumorali del corpo umano, proprio perché tumorali e non ancora cancerogene o metastasizzate, sono di tipo costruttivo e reversibile, gestite sapientemente dal sistema immunitario.
Il loro andamento dipende da come ci comportiamo.
Il male non è il lipoma ma i precursori del lipoma

Di sicuro occorre togliere gli occhi dal lipoma e guardare altrove.
Il lipoma non è la malattia ma il sintomo locale di una malattia precisa che sta altrove e che si chiama intossicazione del sangue e corruzione dei processi digestivi.
Il lipoma altro non è che la prova del nove di errori comportamentali ed alimentari prolungati e ripetuti, fatti a monte. Esso è la spia rossa di una anormalità esistente nel tuo sangue, e soprattutto nella tua dieta, nel tuo modo di respirare, di muoverti, di essere inserito nella vita del pianeta.

Il tuo caso serva da lezione a chi non ha ancora sviluppato un tumore
La tua malattia a monte sta soprattutto nel pensiero. Il pensiero illusorio di essere inaffondabile ed invulnerabile, e di poter sostenere certi stili innaturali di vita senza mai pagare dazio, e di poter scaricare sullo stomaco e sull’intestino tutti gli errori e tutte le sciocchezze accumulate nel corso di una intera giornata. Per stare bene occorre una virata culturale, una rivoluzione interna, un salto di qualità.

Il discorso non vale solo per te che il lipoma ce l’hai già in bella evidenza.
Vale per tutti, visto che il corpo umano è sempre e comunque un produttore di tumori, se si rallentano o si inceppano certi meccanismi di base.
Il segreto della salute sta in un rapido ed efficiente processo metabolico
Non sei affatto un caso raro, prescelto da una sinistra fata bendata dispensatrice di patologie.
Non sei affatto depositario di cellule corrotte e cancerogene, ma sei dotato di normalissime cellule buone esattamente come tutti gli altri.


Senza voler spaventare nessuno, la creatura vivente è una macchina complessa che basa la sua crescita e la sua evoluzione sul metabolismo cellulare, cioè sulla costruzione di nuove cellule pimpanti (anabolismo) e sulla eliminazione di altre cellule stanche e defunte (catabolismo).

Ed è proprio in queste due fasi che sta il segreto della salute.Evitare le scelte di vita filo-tumorali e filo-cancerogene
Non ci sono virus particolari (nessun virus è comunque coinvolto causalmente in nessuna patologia umana, per essere chiari) e non ci sono cellule cancerogene o difettose.
Esistono invece meccanismi cancerogeni, questo sì.
Esistono modi di provocare crescite tumorali passibili poi di diventare crescite cancerogene.
Prima cosa da farsi dunque stoppare immediatamente i comportamenti, i pensieri, le azioni, le scelte di vita filo-tumorali e filo-cancerogene.
Vivere in piena armonia col creato
Come fare questo? Vivendo in armonia col creato.
Rispettando gli animali tutti e l’ambiente che ci ospita. Rispettale un animale vuol dire per prima cosa non lasciarlo solo in balia dei macellai, e vuol dire ovviamente non mangiarlo.
Sei un mangiatore di frutta acida, semi-acida e dolce, dalla testa ai piedi
....................

Pertanto dieta vegana e dieta tendenzialmente crudista, con almeno l’80% di crudo, riservando il restante 20 al pane integrale, alle patate non stracotte e non bruciate, al pop-corn, a qualche pasta integrale alle verdure, a qualche pizzetta leggera e sottile con verdure fresche.
Se vuoi la mia formula sintetica te la riscrivo.
Formula sintetica della mia proposta alimentare
Basilarmente 5 pasti sazianti di frutta al giorno (evitando mescole in quanto la frutta pretende stomaco vuoto e si digerisce completamente in mezz’ora), scaglionati alle 7, alle 9 alle 11, alle 16 e alle 18.

Pranzo e cena alle 13 e alle 19, leggeri e verdurizzati, identici in fotocopia alternando qualche componente tipo lattuga anziché cicoria (primo piatto insalata cruda più ravanelli e rucola, germogli e avocado, secondo piatto basato su cereali o patate e legumi o cavolini Bruxelles (o pasta integrale o pizzetta sottile vegana), terzo piatto manciata di mandorle-noci-pinoli.
La crema di avena e semini, per il mantenimento peso e per il gruppo vitaminico B
Per non perdere peso, inserire crema di avena e semini pestellati di sesamo, canapa, lino, girasole, papavero, zucca, o anche pop-corn con fichi o banane, al posto del pasto-frutta delle 11.
Ricorrere anche a qualche centrifugato di carote, sedano, ananas, rape, topinambur, da inserirsi a giorni alterni al posto di un pasto frutta di prima mattina.
A settembre è consigliata in ogni caso una cura dell’uva (soltanto uva per una settimana) a scopo ripulitivo.
Tutto questo discorso per stoppare ulteriori avvelenamenti corporali e intraprendere una via diversa verso la salute.
Il lipoma in sé è una cosa tutto sommato banale
Quanto poi al tuo lipoma, è una cosa decisamente banale, non troppo diversa da un semplice raffreddore.

Quattro giorni di riposo fisiologico assoluto, con acqua distillata o leggera da bersi a volontà e senza limiti, preparandosi a soffrire nel secondo e nel terzo giorno per l’ovvia crisi eliminativa, fatta di banali fastidi e capogiri, derivanti da caffeine, nicotine, aspirine, farmaci e cose vecchie depositate nell’adipe, e ora disciolte, movimentate ed espulse dall’acqua.
Interruzione digiuno segnalata da urine tornate chiare, da lingua tornata pulita dalla patina, da alito tornato su livelli di gradevolezza, e appetito tornato a farsi sentire. E qui si parte con una settimana di dieta fruttariana, a sua volta seguita dalla dieta standard umana, che chiamiamo vegana tendendenzialmente crudista.

A volte serve una seconda seduta, soprattutto se il lipoma non è di recente formazione
Alla fine, se proprio ti interessa, puoi fare la verifica strumentale, scoprendo che il lipoma è scomparso del tutto.
Se così non fosse (e tutto dipende dall’età e dalla consistenza proteica del lipoma), una seconda seduta simile alla prima, intrapresa un mese dopo, gli darà uno sfratto definitivo.
Mai più lipomi in futuro, evitando ricadute comportamentali e ideologiche
Mai più lipomi in seguito, sempre a condizione di non tornare alle vecchie abitudini comportamentali e alimentari.
Ricordarsi che, assieme alla dieta vegana e tendenzialmente crudista, vanno rispettate le tecniche di respirazione, di movimento e sport, di traspirazione, di bagni e di esposizioni al sole, di responsabilizzazione in favore degli animali in catene e dell’ecosistema messo in grave pericolo dal regime alimentare-petrolifero-chimico-mecico-farmacologico mondiale.

Valdo Vaccaro – Direzione Tecnica AVA-Roma e ABIN-Bergamo
Allegati
formazione  grasso scorie tossine.jpg
formazione grasso scorie tossine.jpg (13.1 KiB) Visto 87743 volte
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Cure Naturali per dissolvere lipomi

Messaggio da Luca » 22/08/2014, 0:59

Qui cito alcuni rimedi .......
Io non credo ce ne sia uno migliore di tutti, ma andrebbero provati e studiati a fondo e questi consigli che ho preso dal web sarebbero utili come discussione e approfondimento

tratti da qui
http://it.wikihow.com/Capire-se-Hai-il-Lipoma

1Usa il cerastio. Questa è una piccola pianta che di solito viene considerata infestante. Tuttavia, a parte arrampicarsi sulle tue rose, il cerastio aiuta anche a trattare il lipoma. La pianta contiene saponine, sostanze chimiche presenti in alcune piante, che rompono il tessuto grasso. Puoi acquistare la soluzione di cerastio nelle principali farmacie. Prendi un cucchiaino della miscela tre volte al giorno, dopo i pasti.
Puoi accelerare il processo di guarigione anche prendendo l’unguento. Applicalo direttamente sul tuo nodulo una volta al giorno.


2Prova il neem. Questa è un'erba indiana. Quando usi quest’erba in cucina, o la assumi come integratore, contribuisci a sciogliere il grasso che si è formato nel tumore. Questo perché il neem stimola il metabolismo del fegato e della colecisti, rendendo più facile per entrambi gli organi abbattere i grassi, compreso quello nel tuo tumore.

3Prendi l’olio di semi di lino. È ricco di acidi omega-3 che dissolvono la crescita del grasso nel lipoma, oltre ad arrestare la crescita delle cellule di grasso. Dovresti applicarlo direttamente sulla zona colpita tre volte al giorno per garantirne l’efficacia.

4Bevi più tè verde. Il tè verde contiene sostanze nutritive dalle proprietà antinfiammatorie che aiutano a ridurre la quantità di tessuti grassi nel corpo. Queste proprietà antinfiammatorie hanno un effetto indiretto sul tumore, riducendone la dimensione. Bevi una tazza di tè ogni giorno per sbarazzarti del tumore, o almeno renderlo meno visibile.


5Aumenta l'assunzione di curcuma. Questa spezia indiana è ricca di antiossidanti che aiutano a fermare l'infiammazione ed evitare che le cellule di grasso si moltiplichino nelle aree in cui sono presenti i lipomi. Fai un mix di curcuma e olio d'oliva (circa un cucchiaino di ciascuno) e applicalo sui bozzoli di grasso ogni giorno. Ripeti questo processo finché il tumore si è completamente ridotto.

6Bevi più succo di limone. Il succo di limone contiene acido citrico e antiossidanti (sostanze che rimuovono gli agenti nocivi dal corpo) che stimolano il fegato e distruggono le tossine. Con la funzione del fegato potenziata, il corpo è in grado di bruciare i grassi molto più facilmente, comprese le cellule lipidiche all'interno del lipoma.
Aggiungi il succo di limone nell’acqua, tè e altre bevande.


Trattamento a base di erbe per il Lipoma

Spunti da altri siti
7 Erbe amare e cibi di aumentare notevolmente la capacità del corpo di digerire i grassi
- che è essenzialmente quello che sono lipomi. Gli amari aiutare ad accelerare il metabolismo dei grassi stimolando la cistifellea e del fegato. Quindi, incorporando regolarmente cibi amari e le erbe nella vostra dieta non solo prevenire lo sviluppo futuro di lipomi, ma anche combattere le lipomi hanno attualmente. Erbe amare sono achillea, assenzio, genziana, sigillo d'oro, ruta, assenzio, centaurea e Boneset. Cibi amari comprendono olive, scorze di agrumi, verdure dente di leone, e cioccolato fondente.

Cedro Provate ad applicare un unguento
(Thuja occidentalis) cedro sulla zona della pelle colpita tre volte al giorno. Combina cinque gocce di estratto di cedro (fornito con unguento a base di erbe in commercio) con un paio di cucchiai di acqua e bere tre volte al giorno. Poi massaggiare la crema nella zona interessata della pelle.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Cure spirituali per dissolvere lipomi

Messaggio da Luca » 12/03/2015, 10:54

Estratto da questa pagina:
INTESTINO CRASSO: LABIRINTO DELLE TRASFORMAZIONI
http://www.agopuntura.org/html/mandorla ... Crasso.htm

............
...............
Se il Fegato è in grado di inviare il “sangue tossico” al Centro, questo sarà riversato nel torrente arterioso e preso in carico dal Ministro del Cuore[44] che provvederà a stoccarlo nuovamente nel tessuto connettivo propriamente detto, dove assumerà inizialmente forma di noduli cellulalgici sottocutanei (su cui si lavora con le manipolazioni del sottocutaneo secondo le dermalgie riflesse di Jarricot ).
Se la tossina è emozionalmente facile da gestire, può essere portata alla superficie attraverso la pelle e le mucose che altro non sono che il rivestimento del connettivo. Ecco come il Metallo è figlio della Terra.
Questa superficializzazione può essere chiamata “dermopatologica”, perché si esprime attraverso “malattie” della pelle e delle mucose: liberare il connettivo dalle tossine emozionali è doloroso e viene spesso mediato dall’infiammazione (il calore superficializza). In MTC questo aspetto viaggia sull’autostrada dei canali LUO (32), che hanno appunto a che fare con le emozioni, la digestione, l’impurità del sangue e hanno come sintomatologia il calore.
Quando la tossina emozionale stoccata nel connettivo è di più difficile gestione, i noduli cellulalgici sottocutanei cronicizzano sotto forma di cisti (sebacee, sinoviali, ecc.), fibromi, lipomi. Si esprime così la figliolanza della Terra al Fuoco: la tossina nel sangue diventa formazione connettivale.
La tossina emozionale, evidentemente profonda, è molto difficile da eliminare e il nostro sistema circolatorio (Ministro del Cuore) isola la parte contaminata creandole intorno un freddo che la approfondisce. Ciò avviene attraverso un diminuito passaggio di sangue ed energia: i noduli sono dunque l’espressione di un vuoto dei Luo (32). Il processo di approfondimento della tossina emozionale è mediato dal Dai Mai (in cui si stoccano a tempo indefinito le tossine) e, collegato a questo, dal Distinto di Rene e Vescica (che veicola in profondità, nelle articolazioni prima e nelle ossa poi, il perverso non eliminabile (5)).


Se la pelle non è in grado di espellere la tossina né fisiologicamente né esprimendo calore (patologia Luo) rimane l’ultima via fisiologica di eliminazione: la SUBLIMAZIONE[45], portare oltre al giugulo e le spalle, cioè in alto, in territorio “Cielo”, quel calore, espellerlo col polmone attraverso il naso o la voce.

“Non odiare tuo fratello, non vendicarti, non serbare rancore. Riprendi francamente il tuo prossimo!” Lev 19,17-18.
C’è solo un modo per respingere il rancore: comunicare [46] a chi ce l’ha fatto d’aver subito il torto.

........................
..................
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Come Sciogliere i Noduli e i lipomi Naturalmente

Messaggio da Luca » 12/03/2015, 19:46

Interessante e completo articolo con tanto di disegni ben chiari.

http://it.wikihow.com/Sciogliere-i-Noduli-Naturalmente

Un nodulo è una crescita anomala che si forma sotto la pelle, a causa di tessuti infiammati che si raccolgono insieme formando un grumo. Il nodulo può formarsi in qualsiasi strato di pelle, che va dallo strato sottocutaneo, al derma e all'epidermide. La maggior parte dei noduli è benigna, tuttavia, alcuni possono essere cancerosi. Le zone in cui si formano più facilmente sono la tiroide, i polmoni, le ascelle, l’inguine e le corde vocali. Se hai un nodulo benigno, puoi comunque scioglierlo con metodi naturali, mentre quelli tumorali devono essere rimossi chirurgicamente.
Parte 1 di 3: Con la Dieta e Rimedi Erboristici

1Elimina i cibi grassi e unti dalla dieta. In questo modo affronti in maniera omeopatica le malattie e i lipomi di grasso. Riducendo o eliminando i grassi in eccesso e i cibi malsani dalla tua alimentazione, aiuti il funzionamento del sistema digestivo e linfatico, diminuendo in tal modo il rischio di sviluppare ulteriori noduli benigni.
Pubblicità



2Riduci la caffeina se hai dei noduli al seno. Il motivo per cui devi eliminarla, in questa circostanza, si basa, per ora, su congetture mediche. La ricerca finora ha riscontrato diversi risultati che non hanno ancora ottenuto la piena approvazione da parte della comunità medica.
Tuttavia, alcuni medici sono del parere che la caffeina può contribuire al dolore al seno dovuto ai noduli e che eliminandola dalla dieta puoi potenzialmente risolvere il problema.

3Evita il consumo di alimenti trasformati. Eliminare i cibi elaborati è consigliato anche da parte di naturopati che ritengono che ci sia una connessione tra la formazione di un lipoma di grasso e l'incapacità del corpo di eliminare e processare i nutrienti in eccesso.

4Aggiungi più vitamina C nella tua alimentazione. Alle persone con noduli è consigliato di inserire più vitamina C nella dieta, che può essere fatto sia bevendo un grande bicchiere di succo di frutta o mangiando un frutto intero.

5Inserisci lo iodio nella tua dieta, se soffri di noduli tiroidei. Lo iodio è una parte essenziale dell'alimentazione, per questo problema. Puoi trovare molte fonti di iodio in molti alimenti, in modo da poterne aumentare l'assunzione giornaliera, ma il modo più semplice per farlo è di aggiungere almeno due porzioni in più di verdure a foglia verde nella tua alimentazione di ogni giorno.

6Introduci l'olio di semi di lino nei tuoi pasti. Gli acidi grassi omega 3 contenuti nell’olio di semi di lino possono bloccare la crescita dei lipomi.
Uno studio del 2013 fatto sui ratti ha riscontrato che l'aggiunta di olio da fonti marine come pesci, alghe e laminarie ha ridotto l'infiammazione del tessuto adiposo. Lo studio ha concluso che questo olio può avere un effetto positivo sulla disfunzione delle cellule adipose.
Se opti per un integratore piuttosto che aggiungerlo alla tua tavola durante i pasti, è meglio se scegli un olio di pesce e non uno vegano e assumilo direttamente.

7Bevi due cucchiaini di aceto di sidro di mele ogni giorno. Puoi assumerne un cucchiaino due volte al giorno per cercare di ridurre le dimensioni dei lipomi.
I fautori di questo prodotto affermano che agisce sui lipomi migliorando la digestione. Sebbene questi processi fisiologici siano in effetti legati tra loro, non ci sono studi che indicano o confermano l'efficacia dell’aceto di sidro di mele nel ridurre i lipomi.
Tuttavia, se vuoi fare un tentativo, dovresti assumere due cucchiaini di aceto diluiti in un bicchiere di 240 ml di acqua ogni giorno.

8Bevi delle tisane per prevenire la crescita di noduli. Il tè verde e il tè di centocchio aiutano a ridurre le dimensioni dei lipomi, oltre a evitare ulteriori crescite.
La dose consigliata di tè di centocchio è di due cucchiaini di erba secca per una tazza di acqua o 250 ml da bere almeno due volte al giorno.
Il tè verde è facilmente reperibile in qualsiasi negozio di alimenti naturali o nei migliori supermercati. Anche in questo caso, sono consigliate almeno due tazze al giorno, anche se con il tè verde non c'è limite.

9Fai un impasto a base di curcuma in polvere e olio. Unisci un po' di curcuma in polvere e olio d'oliva o di ricino in una piccola ciotola e applica l’impasto localmente sui noduli. Questo può aiutare ad ammorbidire i lipomi induriti. Sii consapevole, tuttavia, che non ci sono prove certe dal punto di vista chimico o fisiologico che possano affermarne l’efficacia.
Anche la semplice applicazione di una crema o unguento contenente curcuma può essere utile. Puoi trovare molti di questi prodotti nei negozi di alimenti naturali e di integratori naturali.
Parte 2 di 3: Con Cambiamenti nello Stile di Vita
Dissolve Nodules Naturally Step 10.jpg
1Fai molto esercizio fisico. Se hai un lipoma benigno, puoi trarre beneficio facendo una regolare attività fisica per migliorare la salute e il flusso del sistema linfatico, entrambi fattori che agiscono positivamente sulla dissoluzione di lipomi.

2Verifica la presenza di contaminanti nei prodotti per la cura personale. I prodotti che contengono sostanze chimiche come derivati del petrolio, laurilsolfato di sodio (SLS), dietanolammina (DEA) e glicole propilenico possono sconvolgere il sistema endocrino.
Fai una ricerca sul web per trovare un elenco dei contenuti dei prodotti per l’igiene presenti in casa e non dimenticare di includere detersivi per bucato e detergenti per la casa.
Se vedi che qualche prodotto che usi abitualmente contiene un elenco di possibili contaminanti, sostituiscilo al più presto.

3Evita di sforzare la voce. Se hai dei noduli sulle corde vocali, usa il buon senso ed evita di parlare per lunghi periodi di tempo, di gridare o urlare in quanto puoi aggravare i noduli.
Ovviamente, se sei un appassionato di sport e soffri di noduli sulle corde vocali, potrebbe essere necessario annullare i biglietti per il tuo evento sportivo preferito della stagione!

4Tieni le corde vocali idratate. Mantenere la voce così come tutto il corpo idratato è fondamentale per la salute della gola.
Le corde vocali sono composte per l’80% di acqua. Se sono asciutte, non si chiudono bene, e strofinando una contro l’altra a volte possono provocare raucedine e gonfiore che alla fine possono trasformarsi in noduli.
Se hai sete è un segno che sei già disidratato. Bevi 8-10 bicchieri di acqua al giorno per evitare di arrivare alla disidratazione. Ogni volta che bevi, trattieni per un po’ l’acqua nella parte posteriore della gola prima di deglutire per idratare i muscoli della gola.

Parte 3 di 3: Capire le Cause dei Noduli

1Comprendi cos’è un nodulo. Il termine "nodulo" è un modo per indicare tutta una serie di condizioni diverse. I noduli possono formarsi ovunque all’interno o sull’epidermide del corpo umano; tuttavia, sono più diffusi sulla ghiandola della tiroide, sulle corde vocali e nel seno.
Spesso si rivelano benigni e possono essere costituiti di fluido, a volte di calcio o depositi di grasso. La chirurgia e/o i farmaci hanno la funzione di trattare i noduli maligni, ma nel caso di noduli benigni, puoi provare alcuni rimedi alternativi.
Per determinare quale tipo di nodulo hai, devi consultare il medico prima di provare un rimedio naturale. Non tutti i noduli sono costituiti dallo stesso materiale o processo fisiologico.

2Sappi a cosa si riferisce il termine "lipoma". Erboristi e naturopati definiscono i noduli di grasso come lipomi. Questi sono i tipi di noduli che storicamente sono stati trattati con metodi naturali.
Usa questa terminologia quando fai una ricerca sulle erbe e altri rimedi, in modo da aumentare la gamma di informazioni che puoi ottenere per trattare la condizione specifica dopo avere ricevuto una diagnosi professionale.
Devi tenere presente che i medici moderni non danno alcun valore ai rimedi alternativi per ridurre le dimensioni di lipomi o per eliminarli. Essi sostengono rigorosamente che è necessaria la chirurgia o la liposuzione per eliminare i depositi di tessuto adiposo.

3Prendi confidenza con le possibili cause di lipomi. Esiste un disturbo genetico chiamato lipomatosi multipla familiare che provoca lo sviluppo di noduli lipomatosi. La sindrome di Cowden, l’adiposi dolorosa, la sindrome di Gardner e la malattia di Madelung sono tutte patologie note per innescare la formazione di lipomi.
I medici che sostengono la medicina alternativa non sono in grado di diagnosticare questi fattori ereditari per stabilire se hai una predisposizione genetica a una qualsiasi di queste condizioni.
Pertanto, se vuoi analizzare l'origine di un nodulo o sospetti che si tratti di un lipoma benigno, devi rivolgerti a un medico allopatico per ottenere una diagnosi precisa e fare un’analisi del sangue.
Pubblicità


Consigli
I fautori della medicina alternativa, come i professionisti della medicina orientale, vedono lo sviluppo di noduli come risposta del corpo a un accumulo di catarro, e alcune scuole di pensiero metafisico vedono la formazione di noduli come una manifestazione psicosomatica di un disturbo emotivo.
Il succo di limone stimola il fegato aiutando il corpo nella eliminazione del grasso. Uno o due cucchiaini al giorno in un bicchiere di 240 ml di acqua dovrebbe essere efficace.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Lipoma: EFT e la costanza

Messaggio da Luca » 12/03/2015, 19:47

http://www.eft-italia.it/eft-problemi-f ... ipoma.html

Tre anni fa la signora xxxxx venne da me arrabbiatissima. Qualche giorno prima si era sottoposta ad un piccolo intervento per l'asportazione di tre lipomi sulla testa nella parte occipitale.
Erano anni che aveva questi lipomi, ma negli ultimi tempi le davano molto fastidio e si erano ingrossati parecchio. La signora era però adirata in quanto al momento dell'intervento il chirurgo le aveva detto che uno dei tre lipomi, il più grosso e fastidioso non era asportabile in quanto troppo infiammato e irrorato di sangue, e che per sottoporsi di nuovo all'intervento avrebbe dovuto rifare tutta la documentazione e riprendere i vari appuntamenti.
Questo iter burocratico era durato in precedenza più di un anno. Il lipoma rimasto non le permetteva di dormire bene siccome era grosso come una noce ed era posto sul centro della testa nella parte posteriore.
La sig. xxxxx aveva già fatto 2 – 3 sessioni di EFT con me per altre problematiche, e mi chiese se non sarebbe stato possibile fare EFT, in un primo momento la cosa mi lasciò un po' perplessa, ma poi risposi si può provare e le dissi subito che avrebbe dovuto farlo da sola e quotidianamente. Mi chiese di formularle delle frasi. Inizialmente la feci lavorare sul fastidio e sull'impossibilità di dormire.
Dopo un mese quanto il fastidio era sparito continuò usando questa frase:
Anche se ho questa ciste sulla testa mi amo mi accetto profondamente e totalmente
e ordino al mio sistema immunitario di scioglierla totalmente e radicalmente.

(ciste: perché l'espressione della signora era questa)
(ordino: è stato modificato dalla signora nella frase originale era chiedo.)
La signora eseguiva EFT dalle due alle tre volte giorno utilizzando questa frase continuando per un anno finché il lipoma sparì totalmente.
Quest'ultimo si è modificato rimpicciolendosi diventando sempre più morbido fino a sparire. La costanza della signora è stata invidiabile ed appagante.
Oltre a non aver accumulato stress nell'attesa è riuscita a guarire da sola prima del tempo previsto per il nuovo intervento.
Ringrazio la sig. xxxxx per avermi reso partecipe di questo suo piccolo miracolo e ringrazio Andrea per avermi dato la possibilità di conoscere, usare e divulgare questa meravigliosa tecnica
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Rispondi