Lyme

Tutto ciò che riguardo la salute e il benessere attraverso nutrizione, movimento e rimedi semplici e naturali
La "La verità è sempre semplice !" Cerchiamo assieme sulle soluzioni più efficaci e naturali per un benessere e salute con buonsenso e semplicità. (BS2)
Rispondi
i.dea
Messaggi: 2
Iscritto il: 20/07/2017, 23:11

Lyme

Messaggio da i.dea » 03/09/2017, 21:08

Salve a tutti. A causa di una zecca ho contratto la malattia detta di lyme. Sono in cerca di consigli, condivisioni, opinioni. Normalmente si fa una cura di antibiotici, ma io ho deciso di non farlo. Anche i rimedi erboristici non mi convincono più molto, dato che sono comunque degli elaborati, e non posso riconoscere di cosa veramente abbia bisogno il mio corpo. Ho iniziato a prendere un estratto idroalcolico di echinacea ma mi provoca mal di testa.
Per favore se qualcuno conoscesse il problema si faccia vivo. Non nascondo che sono piuttosto in ansia e mi sento isolata.
Grazie

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Lyme

Messaggio da Luca » 09/09/2017, 0:03

Salve I.dea,
andrebbe analizzata meglio la situazione e vedere realmente piccoli dettagli, cosi come analizzare anche la tua dieta alimentare in questo periodo.
Ti do qualche idea in generale da analizzare comunque da te e personalizzarti al meglio che puoi, sono spunti di approfondimento da approfondire come proposte semplici, abbinate assieme o scegliendo e scartandone alcune.
+) Innanzitutto adottare una dieta frugale mineralizzante a base di frutta e vegetali freschi, masticando molto per predigerire bene gli alimenti naturali.
+)Bere molti liquidi per sciogliere e drenare i veleni creati nell'infezione.
+) A livello topico, fare degli impacchi di argilla ventilata ben spessa.
+) Sempre sulla pelle fare impacchi con garza bagnata di Acqua e Bicarbonato di sodio, che agisce come effetto tampone sugli acidi del veleno
+) Pediluvi di almeno 1 ora di acqua tiepida e bicarbonato o sale grosso.
+) Anche un digiuno o dieta liquida di qualche giorno sarebbe adatto, ma ripeto andrebbe analizzato in dettaglio con più dati a disposizione .
+) Leggevo anche che l’estratto di foglie di Stevia intere ha una potente attività antibiotica proprio contro la Borrelia burgdorferi ovvero il batterio che causa la malattia di Lyme, però su questo non saprei dirti perchè non l'ho mai provato


E infine ho trovato su questo sito altre idee preziose da provare per risolvere
Anche su queste proposte valuta tu, quella che senti più adatta ;
Olio essenziale di chiodi di garofano

L’olio essenziale di chiodi di garofano può agire contro le ferite: disinfetta e aiuta a far scomparire le infezioni. Aggiungete 16-20 gocce di olio a 100ml di crema per la pelle per ottenere un ottimo balsamo per la guarigione dalle zecche.

Antinfiammatorio naturale contro le zecche

L’arnica e la camomilla possiedono qualità antinfiammatorie e disinfettanti, e sono da tempo utilizzate per il trattamento di infiammazioni della pelle. Versate un bicchiere di acqua bollente su 2 cucchiai di secchi di Anica e fiori di camomilla, coprite e lasciate raffreddare per 10 minuti, poi filtrate. Immergete un batuffolo di cotone nell’infusione e posizionatelo sulla ferita per alcuni minuti. Ripetete 3 volte al giorno.

Corteccia di salice

La corteccia del salice può essere utilizzata per fare un tè per alleviare il mal di testa che si verifica dopo una puntura di zecca. La sua efficacia è dovuta alla salicina, correlata all’acido acetilsalicilico, un componente principale dell’aspirina.

Versate una tazza di acqua bollente su un cucchiaino di corteccia di salice sminuzzata, portate a ebollizione e filtrate con un colino da tè. Questo tè può irritare le mucose dello stomaco, quindi non prendetelo in dosi massicce. È inoltre possibile aggiungere la radice di liquirizia alla corteccia di salice per migliorare il sapore di questo tè.

Salsapariglia tè allo zenzero

Un tè fatto con radice di salsapariglia e zenzero può alleviare la rigidità articolare che si verifica dopo una puntura di zecca. Questo tè è anche utile come antinfiammatorio, mentre lo zenzero può alleviare disturbi i digestivi che si verificano dai trattamenti antibiotici.

Aggiungete 2 cucchiaini di salsapariglia a 2 tazze di acqua in una pentola. Portate a ebollizione e lasciate cuocere finché il liquido non si riduce della metà. Aggiungete mezzo cucchiaino di zenzero e lasciate riposare per 20-30 minuti. Filtrate e bevete 2-3 tazze al giorno.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Rispondi