Pagina 1 di 1

Tamarindo :-)

Inviato: 16/01/2012, 23:52
da marcomandolino
Il tamarindo (Tamarindus indica L., 1753), dall'arabo تمر هندي tamr hindī, "dattero dell'India", è un albero tropicale della famiglia delle Fabaceae, originario dell'Africa Orientale, ma ora presente in aree tropicali asiatiche e dell'America Latina. È l'unica specie del genere Tamarindus.

Il tamarindo è utilizzato per l'alimentazione, per scopi ornamentali e anche per le sue proprietà medicinali.
Immagine

Uso alimentare
Frutti di tamarindo

I frutti del tamarindo sono commestibili. La polpa dei frutti acerbi è molto aspra ed è quindi adatta a piatti di portata, mentre i frutti maturi sono più dolci e possono essere usati per dessert, bevande o spuntini.

La polpa è usata come spezia tanto nella cucina asiatica quanto in quella latino-americana, ed è un importante ingrediente delle salse Worcester e HP. Il tamarindo è un componente fondamentale della dieta dell'India Meridionale, dove è usato per preparare il Sambhar (zuppa di lenticchie speziata, con molte verdure), il riso Pulihora ecc. Il tamarindo è venduto nei negozi indiani di tutto il mondo. È anche consumato come dolce in Messico e sotto forma di spuntini nell'Asia sud-orientale (seccato e salato, seccato e candito, come bevanda fredda, ecc.).

In Italia è conosciuto soprattutto come sciroppo.

Uso medicinale

Il principio attivo del tamarindo (tamarindina) è attivo contro Aspergillus niger e Candida albicans. Studi sperimentali dimostrano la sua particolare efficacia contro Staphylococcus aureus, Bacillus subtilis, Escherichia coli e Pseudomonas aeruginosa. Polpa, foglie e corteccia hanno applicazioni mediche. Per esempio, nelle Filippine e nel Sudan le foglie sono state tradizionalmente usate per tisane utili a contrastare le febbri malariche. In India è usato nella medicina Ayurvedica per problemi gastrici o digestivi e contro il mal di denti. In Italia le sue proprietà erano già note ai tempi della Scuola medica salernitana, Pietro Andrea Mattioli (1500) lo definiva utile "per far muovere il corpo". A basse dosi regola la funzione intestinale, mentre a dosi più alte ha un effetto lassativo.

Informazioni tratte da Wikipedia

Aggiungo:

Lo vendono fresco e quindi dolce e leggermente aspro, molto buono. Inoltre nei negozi di alimentari etnici vendono la sua polpa senza noccioli che è più aspra e ne bastano 10 grammi per insaporire i piatti o come condimento particolare; a me piace fare una semplicissima salsa tritando qualche pomodoro, il succo di un limone e 10 grammi di tamarindo.

Buona frutta a tutti. :-)

Re: Tamarindo :-)

Inviato: 19/02/2012, 15:16
da Paolo
Salve marcomandolino avrei bisogno di una sua opinione sul tamarindo; mi hanno regalato non so più quando, un confezione in mattoncino di tamarindo di 200 grammi. La scadenza è di maggio prossimo per cui vorrei usarlo ma non so come fare. Si tratta di un mattoncino di cm 12 per 6 e di spessore di un paio. Credo si faccia il succo, ma nessuno mi ha saputo dire come e in quale proporzione si usa. La marca è della TRS asia's finest foods (mio figlio che conosce l'inglese mi dice che significa CIBO ASIATICO) ed è di 200 grammi. e' un mattoncino duro, nero e colloso e in alcun parti si vede la sezione del frutto di colore beige. Se sa come si usa o ne ha idea potrei usarlo prima della scadenza. La ringrazio in anticipo. Paolo

Re: Tamarindo :-)

Inviato: 25/02/2012, 12:29
da marcomandolino
Ciao Paolo,

il tamarindo maturo fresco è dolce ed è come i datteri ma con una componente acidula, quindi un agrodolce naturale.

Il mattoncino invece è parte del frutto più acerbo e serve per aggiungere un gusto aspro ai piatti di portata; puoi per esempio fare una salsa semplice tritando pomodori, succo di limone e 10-15 grammi di mattoncino di tamarindo. 10 grammi è più o meno la quantità che io ho sperimentato, ma la partita delle prove è aperta. :-) Buona esperienza :-)

Re: Tamarindo :-)

Inviato: 25/02/2012, 14:49
da Paolo
Buongiono a lei marcomandolino. Pensavo che quel mattoncino servisse per fare il succo come si fa per i mattoncini di mandorle siciliane. Lo proverò come mi ha detto. Grazie davvero perché non avevo proprio idea di come usarlo. Mi sembra una esperienza nuova da fare. Grazie.