Fico d'india

Tutto ciò che riguardo la salute e il benessere attraverso nutrizione, movimento e rimedi semplici e naturali
La "La verità è sempre semplice !" Cerchiamo assieme sulle soluzioni più efficaci e naturali per un benessere e salute con buonsenso e semplicità. (BS2)
Rispondi
ventinove
Messaggi:29
Iscritto il:20/05/2012, 13:46
Fico d'india

Messaggio da ventinove » 30/06/2012, 13:08

Ciao a tutti,
sono interessato a questo frutto e vorrei sapere chi ne conosce le proprietà. Insomma, se sia o meno un frutto adatto all'uomo...

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi:2643
Iscritto il:01/02/2011, 14:44
Località:ROMA
Contatta:

Re: Fico d'india

Messaggio da Luca » 01/07/2012, 23:54

Giusto come spunto per la discussione ecco un paio di link per approfondire, ma chi ne trova latri li posti pure qua

http://it.wikipedia.org/wiki/Opuntia_ficus-indica

http://www.benessereblog.it/post/3420/p ... ico-dindia


---------
Estratto da :
http://www.agraria.org/coltivazioniarbo ... dindia.htm
Ficodindia o Fico d'India - Opuntia ficus-indica L.
Atlante delle coltivazioni arboree - Alberi da frutto
Generalità
Il Ficodindia (Opuntia ficus-indica L.) appartiene alla Famiglia delle Cactaceae.
Il genere Opuntia è composto da circa 200 specie.
Il Fico d'India è originario dell'America ed e' stato introdotto in Europa dopo la scoperta del Nuovo Continente.
Grazie alla sua elevata adattabilita', si e' diffusa, oltre all'America centrale e meridionale, in Sud-Africa e nel Mediterraneo (in Sicilia e' oggetto di coltura specializzata).
Ha un fusto costituito da cladodi (pale) succulenti in grado di compiere la fotosintesi clorofilliana, da piccole foglie caduche e da numerose spine, molto piccole, disposte intorno alle gemme.
I fiori gialli, a coppa, compaiono in primavera-estate. Il frutto è una bacca uniloculare, carnosa e polispermica.
Un'elevata variabilità nella forma, dimensioni, colore dei frutti e caratteristiche qualitative è riscontrabile non solo tra le diverse specie e biotipi, ma anche nel loro interno.
I semi sono numerosi (da circa 100 a oltre 400 per frutto), di forma discoidale e di diametro pari a circa 3-4 mm. Sono frequenti anomalie dei frutti.
E' una tipica pianta aridoresistente, richiede temperature superiori a 0 °C, terreni leggeri, senza ristagni idrici, a reazione neutra o subalcalina. Qualora la produzione principale sia basata sui "bastardoni", richiede che in ottobre-novembre si verifichi un andamento climatico che permetta la maturazione di tali frutti.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

ventinove
Messaggi:29
Iscritto il:20/05/2012, 13:46

Re: Fico d'india

Messaggio da ventinove » 02/07/2012, 19:43

Una domanda che verrebbe subito da farmi è questa: tutti i semini che ciascun frutto di fico d'india ha, è bene non ingerirli?

svefrutta
Messaggi:60
Iscritto il:09/11/2011, 20:37

Re: Fico d'india

Messaggio da svefrutta » 22/08/2013, 11:37

io non ne sono attratto ma pensate sia un frutto adatto dato che tiene le spine?

Avatar utente
Akira
Messaggi:788
Iscritto il:26/02/2011, 12:41

Re: Fico d'india

Messaggio da Akira » 02/09/2015, 10:02

Il fatto che sia pieno di spine scoraggia la raccolta e quindi il consumo.

Rispondi