Tipi di Forza(isometrica, isotonica, massimale, esplosiva)

Esclusivamente per i partecipanti ai corsi e livelli di Bio Movimento ed atleti fruitrainer
Rispondi
Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Tipi di Forza(isometrica, isotonica, massimale, esplosiva)

Messaggio da Luca » 31/07/2015, 10:51

Definizione di Forza

Per forza si intende la capacità neuromuscolare di vincere una resistenza o comunque di opporsi ad essa (contrazione isometrica). Ci sono diversi tipi di forza e ognuna va allenata nel modo più appropriato. E' importante ciclizzare l'allenamento di ogni tipo di forza per progredire in quella che più ci interessa; le forza sono tutte complementari. Non allenare determinate caratteristiche significa creare uno stallo nei propri allenamenti, come rimanere bloccato con lo stesso carico in un determinato esercizio per lunghi periodi.

Dividiamo la forza in:

1. massimale - la più elevata forza che il sistema neuromuscolare può esprimere con una contrazione volontaria

2. veloce - superare una resistenza con un'elevata contrazione muscolare

3. resistente - allenamenti di forza di lunga durata

I tipi fondamentali di tensione che possiamo impiegare per sviluppare la forza:

1. Isotonica


2. Eccentrica (pleometrica)

3. Isometrica

4. Isocinetica


La contrazione isotonica (dinamica o concentrica) nell'allenamento con i pesi, ci permette di superare una resistenza attraverso lo sviluppo della tensione muscolare.



La contrazione isometrica (iso=stessa e metrica=lunghezza) sviluppa tensione ma il muscolo rimane della stessa lunghezza, es. sviluppo una contrazione isometrica se spingo contro un muro o cerco di sollevare un peso inamovibile. Ideale questa contrazione statica per sviluppare forza nei punti deboli di un determinato esercizio.

La contrazione eccentrica, chiamata anche lavoro negativo o pliometrico (pleios = maggiore e metrica = lunghezza) è l'opposto di una contrazione isotonica concentrica; Es. nella panca piana la fase di discesa è la parte eccentrica, invece la spinta per la risalita è la fase di contrazione isotonica. Allenamento utile per aumentare la forza.

La contrazione isocinetica varia rispetto alla contrazione isotonica -concentrica per la velocità di esecuzione degli esercizi. Si mantiene una velocità costante durante l'intera ampiezza del movimento..

Differenza tra forza esplosiva e forza massima dinamica

Forza esplosiva = viene espressa con una contrazione veloce. Spostare un carico il più velocemente possibile - forza veloce. I carichi sono molto elevati, possono arrivare a superare abbondantemente il proprio peso corporeo.

Forza massima dinamica = spostare un carico il più elevato possibile con un unico movimento - forza massimal


Quindi ricorda:
- la contrazione isometrica è la "fase in cui si sviluppa la tensione" e la lunghezza muscolare rimane costante;

- la contrazione isotonica è la contrazione in cui la tensione rimane costante e in cui si ha accorciamento delle fibre muscolari.

Ciao!
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Rispondi