ALLERGIA Parte terza

Un corpo perfettamente pulito privo di veleni e nutrito solo di frutta fresca, crea uno stato di benessere fisico e mentale.
Un corpo alimentato da cibi non idonei, e stili di vita errati è invece spesso cagionevole e predisposto a mal-esseri che possono però darci dei messaggi subliminali, e indicarci una possibile interpretazione al perché di quel tipo di disturbo.
Questa sezione non vuole dare consigli o sostituirsi al vostro medico interiore, bensì si prefigge di dare una seconda chiave di lettura del disturbo o malattia che si vive.
Rispondi
Avatar utente
EvaSuzette
Messaggi: 65
Iscritto il: 13/05/2011, 10:54
Località: Udine
Contatta:

ALLERGIA Parte terza

Messaggio da EvaSuzette » 09/05/2017, 11:50

Allergia al freddo

Si manifesta con edema, rossore e prurito alle mai, al viso e alle orecchie quando la persona si trova in un ambiente con una temperatura vicina a 0 °C. L’inverno rappresenta la morte, così come la primavera la nascita. Il freddo è legato al senso di solitudine, quindi un’allergia al freddo è da mettere in relazione con questa sensazione, con la distruzione, la morte, e la cosa può riguardare una persona, così come una situazione.

Una donna soffriva di allergia al freddo. Quando aveva un anno sua madre aveva abbandonato il tetto coniugale lasciandola al marito che, a sua volta, l’aveva affidata alla nonna paterna.
L'allergia al freddo era sopraggiunta dopo la morte del marito, che aveva riattivato il ricordo della profonda solitudine legata alla partazza di sua madre.

Un’altra partecipante ai miei corsi aveva iniziato a soffrire di allergia al freddo dopo aver lasciato un uomo che minacciava di suicidarsi. Non poteva accettare di vederlo autodistruggersi, ma allo stesso tempo sapeva bene che, se continuava a stare con lui, rischiava di perdere la salute e la tranquillità.

Un’altra donna aveva cominciato a soffrire di questa allergia nel momento in cui sua madre era stata colpita dal morbo di Alzheimer.

Ho diffcoltà ad accettare il degrado della salute fisica o psichica di una persona che mi è cara? Ho paura che una persona a me vicina possa suicidarsi?

Ho difficoltà ad accettare la morte di una persona che amo?

Ho vissuto un’esperienza di abbandono quando era bambino?

Immagine
“È buon pensiero, quando aspiri a grandi cose, curare le piccole. E questo include, proteggere le Anime indifese"

Rispondi