Fitotossine

Tutto ciò che riguardo la salute e il benessere attraverso nutrizione, movimento e rimedi semplici e naturali
La "La verità è sempre semplice !" Cerchiamo assieme sulle soluzioni più efficaci e naturali per un benessere e salute con buonsenso e semplicità. (BS2)
Giorgio
Messaggi: 25
Iscritto il: 16/03/2012, 13:09

Fitotossine

Messaggio da Giorgio » 16/03/2012, 18:23

Scusate,
sono un neofita per cui scusatemi se faccio una domanda sciocca. Ho letto che le piante possiedono fitotossine per proteggersi da parissiti e che quando ingeriamo verdura cruda, soprattutto a foglia, ci intossichiamo e ci acidifichiamo. Cosa ne pensate? E' una semplice boutade ho ha un suo fondamento scientifico? Grazie per l'aiuto.

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Fitotossine

Messaggio da Luca » 19/03/2012, 2:58

Giorgio ha scritto:Scusate,
sono un neofita per cui scusatemi se faccio una domanda sciocca. Ho letto che le piante possiedono fitotossine per proteggersi da parissiti e che quando ingeriamo verdura cruda, soprattutto a foglia, ci intossichiamo e ci acidifichiamo. Cosa ne pensate? E' una semplice boutade ho ha un suo fondamento scientifico? Grazie per l'aiuto.
Ciao Giorgio, è una boutade, ma ha anche un suo fondamento scientifico che però possiamo applicare anche a molte altre situazioni.
Ogni pianta ha i suoi mezzi di difesa alcuni sono innocui per noi altre velenose....la natura e saggia e sa quello che fa. ;)

Diciamo che in una scena ideale..le verdura e le foglie non sono cibi adatti a noi umani, ma sono di altre specie animali come le mucche, i cavalli etc......
Noi le possiamo mangiare specie quelle a foglie verdi....e vediamo che possono aiutarci molto nella pulizia interna per la transizione per la disintossicazione alcalinizzante del nostro corpo.
alcuni le chiamano "cibi medicine"
In una dieta fruttaliana(frutta e vegetali) fanno parte del sistema equilibrante della dieta, per prepararci alla sola frutta, per chissà.... 1, 5 o 10 anni...individuali :D
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Fitotossine

Messaggio da Silver » 19/03/2012, 12:54

e' sempre una questione di quantità.
Di fatto la quantità di fitotossine è troppo esigua per crearci dei problemi.
Normalmente sono create contro i bruchi e altri insetti di pochi grammi di peso, con una fisiologia nettamente differente dalla nostra.

Hai mai sentito qualcuno morto per aver mangiato troppi pomodori?
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Giorgio
Messaggi: 25
Iscritto il: 16/03/2012, 13:09

Re: Fitotossine

Messaggio da Giorgio » 19/03/2012, 15:19

Grazie ad entrambi, ho compreso perfettamente.

Simone
Messaggi: 202
Iscritto il: 01/09/2011, 8:29

Re: Fitotossine

Messaggio da Simone » 19/03/2012, 20:22

Silver ha scritto:e' sempre una questione di quantità.
Di fatto la quantità di fitotossine è troppo esigua per crearci dei problemi.
Normalmente sono create contro i bruchi e altri insetti di pochi grammi di peso, con una fisiologia nettamente differente dalla nostra.

Hai mai sentito qualcuno morto per aver mangiato troppi pomodori?
Se sono verdi sì. (eccesso di solanina). Comunque è solo un'osservazione, sono d'accordo con te :)

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Fitotossine

Messaggio da Silver » 19/03/2012, 21:05

NOn lo sapevo Simone. riesci a mandarmi il link di questa notizia?
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Simone
Messaggi: 202
Iscritto il: 01/09/2011, 8:29

Re: Fitotossine

Messaggio da Simone » 20/03/2012, 17:17

http://www.salutejournal.it/pomodori-ve ... la-salute/

Questo in particolare, molto interessante: http://www.youtube.com/watch?v=9PG_lhXpo3k

Comunque solitamente sono gli onnivori che usano i pomodori verdi... pensando che siano una varietà da mangiare in insalata.

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Fitotossine

Messaggio da Silver » 20/03/2012, 18:29

Simone, mi sono spiegato male.

Conosco bene ciò che gira intorno alle solanacee.

Intendevo dire se mi recuperavi la notizia della persona morta per ingestione da eccesso di pomodori verdi.
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Simone
Messaggi: 202
Iscritto il: 01/09/2011, 8:29

Re: Fitotossine

Messaggio da Simone » 20/03/2012, 19:39

Silver ha scritto:Simone, mi sono spiegato male.

Conosco bene ciò che gir intorno alle solanacee.

Intendevo dire se mi recuperavi la notizia della persona morta per ingestione da eccesso di pomodori verdi.
Effettivamente non ci sono notizie del genere però nemmeno al tempo di guerra per esempio si mangiavano le foglie del pomodoro perchè contengono moltissima solanina, cosa che non contengono i pomodori maturi.
Comunque la solanina è un'alcaloide nervino come la caffeina, la teobromina, la nicotina per cui nelle solanacee non mature è tossica.

Mi sono espresso male comunque, ho letto per esempio in in un libro che la solanina è tossica quando è in quantità alte... provoca tachicardia, tremori, allucinazioni, ecc.

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Fitotossine

Messaggio da Silver » 20/03/2012, 22:20

La quantità ingerita normalmente è talmente bassa che queste notizie così esasperate sulla solanina appaiono come puro terrorismo psicologico.

Non fanno tutto sto baccano nemmeno per descrivere i danni del fumo e lo fanno per dei pomodori verdi, melanzane e patate... ci rendiamo conto che se non ci fosse da ridere ci sarebbe da piangere?

100.000 morti per il fumo e 0 dico zero morti da pomodoro verde.
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Simone
Messaggi: 202
Iscritto il: 01/09/2011, 8:29

Re: Fitotossine

Messaggio da Simone » 21/03/2012, 18:06

Ok, però sei d'accordo con me che il cibo vada mangiato maturo? I frutti immaturi ci danno segnali che non dovrebbero essere mangiati. Per esempio il pomodoro verde è molto aspro. Non sono contro le solanacee, solamente penso che i pomodori e la frutta siano meglio maturi come la natura ha previsto che li mangiassimo...

Condivido il fatto che sia difficile che i pomodori uccidano e 3-4 kg di fecalomi mucoidi nell'intestino dell'italiano/americano medio no.

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Fitotossine

Messaggio da Silver » 21/03/2012, 19:03

si. concordo che i frutti (e i pomodori) sono da mangiare maturi e buoni...
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Fitotossine

Messaggio da stefanotorcellan » 31/03/2012, 18:05

Ciao a tutti, per quanto riguarda le solanacee ed in particolare le patate, vi porto la mia esperienza, oltre ad un articolo tratto dal libro" Cibo e Guarigione" di Annemarie Colbin.
Per cercare di sostituire i cereali con le patate, mi sono trovato alla notte con crampi agli arti inferiori, che iniziavano dalle dita dei piedi e potevano manifestarsi anche agli adduttori ( dolorosissimi).
Mangiavo le patate alla sera ( più di 1 kg.) dopo delle verdure crude, dopo che, di giorno avevo mangiato solo frutta.
Questo problema l' ho avuto anche con le patate americane, che non appartengono alla famiglia delle solanacee.
La stessa cosa è successa a mia mamma ed anche ad un mio collega di lavoro igienista, sia con le patate ( solanacee) e sia con le patate americane.
Nel libro, "Cibo e Guarigione”l' autrice Annemarie Colbin scrive:
“SEMBRA CHE, GLI ALCALOIDI PRESENTI NELLE SOLANACEE, ALTERINO L' EQUILIBRIO DEL CALCIO.
IN ALTRI CASI I DOLORI MUSCOLARI E I CRAMPI AGLI ARTI ( che sono stati collegati a una carenza di calcio ), seguivano un pasto ricco di PEPERONI DOLCI o insaporito con PEPERONI PICCANTI.
Gli ALCALOIDI, come le proteine hanno un elevato contenuto di azoto, ma sono di fatto,” proteine denaturate”.
Gli alcaloidi più noti: caffeina, teobromina, oppio, eroina, stricnina, chinino.
Gli alcaloidi delle solanacee sono: la nicotina, l' atropina, la belladonna, la scopolamina.
Le patate, contengono anche l' alcaloide solanina.
Un ricercatore ha riferito che, animali che, si nutrivano di diversi tipi di solanacee, manifestavano, malformazioni strutturali ossee e non riuscivano più a camminare, tanto da dover pascolare in ginocchio. Le mandrie che, si nutrono della solanacea Solanum Malacoxilon, si ammalano e sono soggette a malformazioni da eccesso di vitamina D, che, provoca un aumento del calcio e del fosfato nel sangue, un disturbo che, causa la calcificazione dell' aorta, dei reni, dei polmoni e della regione cervicale. Le solanacee commestibili, possono gradualmente rimuovere il calcio dalle ossa e depositarlo nelle articolazioni, nei reni, nelle arterie, e in altre parti del corpo cui esso non appartiene.
La calcificazione dei tessuti molli, è stata definita da Hans Seyle,”CALCIOFILASSI”, responsabile di artrite, arteriosclerosi, malattia coronarica, senilità, calcolosi renali, artrite reumatoide, bronchite cronica, osteoporosi, lupus eritematoso, ipertensione, e perfino alcune forme tumorali."
Ultima modifica di stefanotorcellan il 04/05/2012, 15:35, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Fitotossine

Messaggio da Silver » 01/04/2012, 17:29

Grazie Stefano per l'approfondimento!


P.S. Non ho scordato che ti devo ancora delle risposte ma non ho ancora avuto sufficientmente tempo tutto di seguito per rispondere in maniera tranquilla.
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Fitotossine

Messaggio da stefanotorcellan » 06/04/2012, 11:49

Ciao Silver, quando avrai tempo mi risponderai, io non ho fretta, Ciao.

ecoarmonie
Messaggi: 26
Iscritto il: 28/12/2011, 10:30

Re: Fitotossine

Messaggio da ecoarmonie » 17/04/2012, 16:25

Ciao Stefano, provo a risponderti io.
l'equilibrio dei minerali all'interno del nostro organismo si mantiene in range molto stretti.
Sappiamo che il calcio e il magnesio interagiscono, così come il sodio e il potassio.
Un'alimentazione molto ricca di elementi di un certo tipo, ripetuta nel tempo, può provocare squilibri.
Un kg di patate apporta certamente una quantità considerevole di potassio, il quale va a squilibrare la pompa sodio/potassio la quale a sua volta può portare a degli squilibri nel rapporto con il calcio.

Va da se che all'interno di una dieta fruttaliana o in ogni caso semicrudista, la prima regola per mantenerci in salute è quella di variare sempre nei limiti di quello che la natura ci offre e non esagerare con lo stesso tipo di alimento.

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Fitotossine

Messaggio da stefanotorcellan » 06/05/2012, 14:12

Ciao ecoarmonie, le risposte che mi doveva dare Silver nel P.S. non erano relative al mio articolo sulle patate, ma inerenti a delle domande che io avevo posto a Silver in privato.
Le risposte di Silver le ho ricevute il 17-4-2012.

Sono d' accordo con te quando dici che "Un'alimentazione molto ricca di elementi di un certo tipo, ripetuta nel tempo, può provocare squilibri".
Soprattutto quando questi elementi di un certo tipo, sono ALIMENTI di un certo tipo, ovvero ALIMENTI INADATTI ALLA NOSTRA SPECIE.

Per quanto riguarda i miei crampi notturni agli arti, NON CREDO AFFATTO, che siano relativi alla quantità considerevole di POTASSIO contenuto nelle patate, perchè se fosse vero, allora anche diversi frutti o diversi alimenti, mangiati in una certa quantità, dovrebbero dare questo problema.

Per ogni 100 gr. di parte edibile: PATATA 531 mg ( Costacurta), 570 mg.( Nico Valerio); BANANA 404 mg.; AVOCADO 680 mg.; UVA PASSA 800 mg.; FICHI SECCHI dai 900 ai 1010 mg. ( più di ogni altro frutto); DATTERI 711 mg.; CASTAGNA 517 mg.; ZUCCHINA 600 mg.; SPINACIO 571 mg.; SEDANO 446 mg.; RAPA 500 mg.; TOPINAMBUR 430 mg.; BIETOLA 570 mg.; SOIA SECCA 1800 mg.; FAVE SECCHE 1396,15 mg.; FAGIOLI SECCHI 658 mg.; ARACHIDI 622,5 mg.; NOCI 700 mg.; MANDORLA 811 mg.; OLIVE 800 mg.

Ti posso assicurare, che IL PROBLEMA DEI CRAMPI AGLI ARTI NON L' HO AVUTO CON ALTRI CIBI RICCHI DI POTASSIO, MANGIATI IN UNA CERTA QUANTITA'.

Ho mangiato per parecchio tempo 500 gr. di fichi secchi al giorno, o 1,5 kg. di banane al giorno ( distribuite nell' arco della giornata), che per quantità di potassio equivalgono (500 gr. di fichi secchi) o sono superiori( 1,5 kg. di banane) ad 1 kg. di patate, ma non ho mai avuto crampi agli arti inferiori di notte.
POTASSIO
1 KG.PATATE 5700 mg.
500 gr. FICHI SECCHI 5050 mg.
1,5 kg. BANANE 6060 mg.

Come puoi vedere, 1,5 kg. di banane contengono 360 mg. in più di potassio, che 1 kg. di patate.
500 gr. di Fichi secchi contengono poco meno potassio di 1 kg. di patate.

Il mio amico Alfio Libralato ( 31 anni di crudisimo vegan, 10 anni di solo frutta), colui che per primo in Italia ha messo in pratica le teorie fruttariane di Armando D' Elia, ha cenato con 30 o 40 datteri, o fichi secchi, tutte le sere, per 10 anni, ma non ha mai avuto crampi agli arti.
Tutti i fruttariani della" sua scuola," hanno cenato tutte le sere per anni, con datteri e fichi secchi, ma nessuno di loro ha avuto crampi agli arti inferiori di notte.

In realta, quello che caratterizza la DIETA FRUTTARIANA, è proprio UNA GRANDE QUANTITA' DI POTASSIO ED UN' ESIGUA QUANTITA' DI SODIO.

Dal libro" La NUOVA DIETETICA " di Luigi Costacurta, RAPPORTO ( pompa) SODIO/POTASSIO negli alimenti, ogni 100 gr. di parte edibile:
SODIO/ POTASSIO
FICO SECCO 40 mg./900/1010mg.
ALBICOCCA SECCA 0,004 mg./979 mg.
UVA PASSA 39,7 mg./ 800 mg.
PRUGNA SECCA 7 mg./800 mg.
DATTERO 22 mg./711 mg.
CHERIMOLIA 22 mg./711 mg.
AVOCADO 3 mg./ 680 mg
ZUCCHINA 10 mg./600 mg.
BANANA 2 mg./404 mg.
ALBICOCCA13 mg./351 mg.
ARANCIA 3 mg./302 mg.
POMODORO 6 mg./300 mg.
KIWI -----mg./294-400 mg.
PESCA 43 mg./ 253 mg.
CEDRO 6,3 mg./250 mg.
CILIEGIA 44 mg./250 mg.
NESPOLA 12 mg./246 mg.
UVA FRESCA 2 mg./242,71 mg.
LIMONE 8 mg./240 mg.
PEPERONE 5 mg./234 mg.
FICO FRESCO 2 mg./220 mg.
PRUGNA FRESCA 2 mg./219 mg.
ANANAS 0,3 mg./210 mg.
MELONE 0,55 mg./200 mg.
PAPAYA 0,55 mg./ 200 mg.
MORA 2 mg./200 mg.
LAMPONE 30 mg./201 mg.
FRAGOLA 3 mg./197 mg.
MANDARINO 2,5 mg/150 mg.
ANGURIA 1,6 mg./140 mg.
MELA 5 mg./137 mg.
CAKI 7mg./120 mg.
PERA 21 mg./168 mg.
MANGO 0,115 mg./ 174 mg.
MIRTILLO NERO 10 mg./ 95 mg.

FRUTTA = MOLTO POTASSIO E POCHISSIMO SODIO.

QUESTO DIMOSTRA, CHE LA TUA TEORIA sulla carenza di calcio e relativi crampi agli arti, derivante dal rapporto sodio/potassio favorevole al potassio rispetto al sodio, E' SBAGLIATA.

Infatti, SE FOSSE VERO QUELLO CHE HAI DETTO, riguardo alla RAPPORTO SODIO/POTASSIO, noi umani dovremmo avere carenze di calcio con conseguenti crampi agli arti, carie, osteoporosi, ecc., con il nostro cibo adatto, la frutta.

QUINDI, E' CHIARO CHE:
GRANDI QUANTITA' DI POTASSIO, RISPETTO AD ESIGUE QUANTITA' DI SODIO, NON SQUILIBRANO IL RAPPORTO SODIO/POTASSIO DELLA DIETA.

ECCO UN ALTRA PROVA, che non è la considerevole quantità di potassio contenuto nelle patate a provocare i crampi.
Come ho riportato nel mio articolo sulle solanacee:
"IN ALTRI CASI I DOLORI MUSCOLARI E I CRAMPI AGLI ARTI ( che sono stati collegati a una carenza di calcio ), seguivano un pasto ricco di PEPERONI DOLCI o insaporito con PEPERONI PICCANTI ".

Anche questa, è una cosa che ho provato sulla mia pelle, ed è vera.

I PEPERONI però, NON HANNO LA STESSA QUANTITA' DI POTASSIO DELLE PATATE.( Ne hanno meno della metà)

SODIO/POTASSIO
PEPERONE 45 mg/234 mg.
PATATE 38 mg./531-570 mg.

QUINDI, ANCHE QUESTO DIMOSTRA CHE LA TUA TEORIA E' SBAGLIATA.

I PEPERONI, HANNO anche IL RAPPORTO SODIO/POTASSIO, MENO FAVOREVOLE AL POTASSIO RISPETTO AL SODIO, DELLE PATATE.
ED ANCHE QUESTO DIMOSTRA CHE LA TUA TEORIA E' SBAGLIATA.

Credo quindi, che per il momento, sia meglio prendere in considerazione la teoria di ANNEMARIE COLBIN, che come ho riportato nel mio articolo sulle patate, IMPUTA il problema dell' alterazione dell' equilibrio del calcio ( CRAMPI) agli ALCALOIDI contenuti in tutte le SOLANACEE: solanina, nicotina, atropina, belladonna, scopolamina.

(Alcaloidi più noti: caffeina, teobromina, oppio, eroina, stricnina, chinino).

A cura di: Dott. Pierluigi De Pascalis
CRAMPI MUSCOLARI
L’idea che tutte le volte che si ha un CRAMPO ci si trovi di fronte ad una CARENZA DI POTASSIO è riassumibile in una sola frase: se è vero che tutte le CARENZE DI POTASSIO possono manifestarsi con dei CRAMPI MUSCOLARI, non è altrettanto vero che tutti i CRAMPI siano originati da una CARENZA DI POTASSIO.

PER FINIRE IL DISCORSO SUL RAPPORTO SODIO/POTASSIO.

RAPPORTO SODIO/POTASSIO DI ALCUNE VERDURE, SEMI OLEOSI, LEGUMI, CEREALI.

SODIO/POTASSIO
PATATA 38 mg./531-570 mg.
SPINACIO 80 mg./571 mg.
SEDANO 151 mg./446 mg.
RAPA 40 mg./500 mg.
BATATA 58 mg./482 mg.
TOPINAMBUR 27 mg.430 mg.
BIETOLA 130 mg./570 mg.
SOIA SECCA 4 mg./1800 mg.
SOIA FRESCA 2,22 mg/600 mg.
FAVE SECCHE 56 mg./1396,15 mg.
FAGIOLI SECCHI 38 mg./658 mg.
PISELLI SECCHI 23 mg./923 mg.
PISELLI FRESCHI 29 mg./387 mg.
CECI SECCHI 36 mg./ 689 mg.
LENTICCHIE 20 mg./ 331 mg.
LENTICCHIE SECCHE 3,5 mg./1100 mg.
ARACHIDI 4 mg./622,5 mg.
NOCI 39 mg./700 mg.
MANDORLA 4 mg./ 811 mg.
OLIVE 300 mg.800 mg.
MIGLIO 45 mg./342 mg.
ORZO 17 mg./450 mg.
MAIS 27 mg./357 mg.
GRANO SARACENO 3 mg/680 mg.
FRUMENTO 30 mg./529 mg.
RISO 20 mg./240 mg.
SEGALE 40 mg./600 mg.

TUTTI i CIBI DI ORIGINE VEGETALE hanno MOLTO POTASSIO E POCO SODIO.

LA FRUTTA, ha il RAPPORTO SODIO/POTASSIO, più favorevole al potassio rispetto al sodio, di tutti gli altri cibi vegetali.
A PARTE SOIA SECCA E FAVE SECCHE ( forse hanno troppo potassio rispetto al sodio ?).

ARACHIDI, MANDORLA, sono EQUIVALENTI AD ALCUNI FRUTTI ( PRUGNA SECCA E AVOCADO)

RAPPORTO SODIO/POTASSIO nei CIBI ANIMALI

CARNE 30 mg./240 mg.
LATTE 61 mg./195,6 mg.
YOGURT 62 mg./189,8 mg.
FORMAGGI 606-870 mg./76-134 mg.
UOVO 144 mg./145 mg.

I CIBI ANIMALI, hanno il RAPPORTO SODIO/POTASSIO, MENO FAVOREVOLE AL POTASSIO RISPETTO AL SODIO, DEI CIBI VEGETALI, e sono i cibi, da questo punto di vista, più lontani dalla frutta, e quindi dall' ideale per noi umani.

I formaggi, hanno più sodio che potassio.
Le uova, hanno solo 1 mg. in meno di sodio rispetto al potassio.














.

timburton
Messaggi: 100
Iscritto il: 14/05/2012, 19:19

Re: Fitotossine

Messaggio da timburton » 04/09/2012, 7:48

Ieri sera mangiata di fagioli (bolliti mangiati freddi con pomodorini e cipolla).... notte insonne e mattina in bagno. ed eccomi qui a cercare le cause.
E' proprio vero che i legumi, in particolar modo per i fagioli e le fave, vanno mangiati in quantità ridotte.
Credevo potessero essere ok per la mia transizione ma come avevo già letto senza dare peso, vanno mangiati poco...

Simone
Messaggi: 202
Iscritto il: 01/09/2011, 8:29

Re: Fitotossine

Messaggio da Simone » 05/09/2012, 19:54

Come cibo di transizione ti consiglio le batate, hanno un gusto intermedio tra la carota e la zucca e si possono mangiare anche crude, contengono poco amido.

timburton
Messaggi: 100
Iscritto il: 14/05/2012, 19:19

Re: Fitotossine

Messaggio da timburton » 06/09/2012, 12:30

Simone ha scritto:Come cibo di transizione ti consiglio le batate, hanno un gusto intermedio tra la carota e la zucca e si possono mangiare anche crude, contengono poco amido.

grazie, le cercherò! :)

Rispondi